ROADSHOW DIOR

Un viaggio nella storia di Dior lungo 24 tappe

Oltre 2500 partecipanti, 24 città, una mostra fotografica e applicazioni tecnologiche. Questi i numeri in breve del tour Dior, organizzato dal Gruppo Gattinoni (Incentive&Events e Communication), che si è concluso a metà marzo 2015 e che ha attraversato l’Italia da nord a sud.

Partecipanti:
I concessionari sono stati invitati a una mezza giornata di presentazione prodotti in 24 città diverse, presso hotel o location esclusive come il BE20 a Bologna, Villa Tre Madonne a Roma e l’Ex Aurum di Pescara.

Tema:
Il format dell’evento è stato sviluppato intorno a tre spazi tematici: l’area espositiva, dove è stato realizzato un momento di benvenuto e sono stati esposti i prodotti, la sala plenaria, dove si è tenuta la formazione con una scenografia di grande impatto, e l’area del Dior Museum.

Realizzazione:
Gattinoni ha curato ogni dettaglio dell’evento: dalla parte logistica, alla parte di comunicazione, agli allestimenti e alla creatività. Per l’area prodotti sono stati realizzati degli espositori da 2 metri per 3 con stampe fotografiche e parallelepipedi estrusi per l’esposizione dei nuovi lanci. Successivamente, è stata creata un’APP fruibile attraverso un QRCode che ha permesso alle ospiti di visualizzare sul proprio cellulare e su tablet messi a loro disposizione, i video istituzionali Dior attraverso la tecnologia della realtà aumentata.

Obbiettivo:
La sala plenaria è stata pensata per trasmettere l’immagine di eleganza, bellezza e cura del dettaglio voluta dal cliente, con l’utilizzo di materiali di alta qualità e un service luci studiato per ogni singola tappa. A completamento dell’area un logo Dior tridimensionale da 5 metri, nero lucido e di grande impatto. Infine l’area del Dior Museum è stata realizzata con l’ausilio di immagini evocative della storia delle Maison Dior, stampate fronte retro su pannelli museali alti 2 metri. un roadshow dove passato e futuro hanno potuto coesistere in un ambiente raffinato e piacevole, dove le ospiti si sono sentite accolte e coccolate dall’eleganza dell’ospitalità della Maison Francese. Il tutto firmato Gattinoni.
l’area espositiva, allestita per dare il benvenuto agli ospiti...
... e per esporre i prodotti
l’area del Dior Museum è stata realizzata con l’ausilio di immagini evocative della storia delle Maison Dior
il logo Dior tridimensionale da 5 metri, nero lucido e di grande impatto
un roadshow dove passato e futuro hanno potuto coesistere in un ambiente raffinato e piacevole
[{"image":"/case-history/DIOR/tour-dior-2.jpg","caption":"l’area espositiva, allestita per dare il benvenuto agli ospiti...","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/DIOR/tour-dior-3.jpg","caption":"... e per esporre i prodotti","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/DIOR/tour-dior-4.jpg","caption":" l’area del Dior Museum è stata realizzata con l’ausilio di immagini evocative della storia delle Maison Dior","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/DIOR/tour-dior-5.jpg","caption":"il logo Dior tridimensionale da 5 metri, nero lucido e di grande impatto","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/DIOR/tour-dior-7.jpg","caption":"un roadshow dove passato e futuro hanno potuto coesistere in un ambiente raffinato e piacevole","link":"","blank":false}]