RECKITT BENCKISER - ISTANBUL

Una città magica e ricca di storia, team building emozionanti ed esclusivi per un incentive sulle rive del Bosforo

Una città magica e ricca di storia, team building emozionanti ed esclusivi che hanno visto gli ospiti nelle vesti di regatanti e vogatori e il nuovo, centralissimo, Hotel Park Bosphorus. Questi gli ingredienti dell’incentive “The Power of One” realizzato dal Gruppo Gattinoni per Reckitt Benckiser che ha avuto luogo dal 14 al 17 maggio scorso a Istanbul.
 
Un claim pensato per unire il concept dello scorso anno (Break the wall – Insieme verso il cambiamento) e quello di quest’anno (Power of one). Un ponte tra Berlino e Istanbul, tra il 2013 e il 2014; un ponte simbolo della città turca e idealmente un ponte tra il passato e il futuro. Un ponte che unisce, come la forza del gruppo, formata da tanti singoli. Un concept forte che l’azienda ha voluto fortemente per sottolineare come ogni persona possa portare il proprio contributo al lavoro del team. Un messaggio di unione e di grande spirito di gruppo, che da sempre caratterizza i meeting di Reckitt Benckiser.
Team building e attività ludiche hanno caratterizzato tutto l'incentive
La parte di meeting in plenaria ha visto un allestimento ad hoc per la proiezione dei video
Tra gli highlight del viaggio la cena sull'isola di Suada
Il meeting si è integrato alla perfezione nel programma dell'incentive
[{"image":"/case-history/rbistanbul2014/rbistanbul.jpg","caption":"Team building e attività ludiche hanno caratterizzato tutto l'incentive","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/rbistanbul2014/rbistanbul1.jpg","caption":"La parte di meeting in plenaria ha visto un allestimento ad hoc per la proiezione dei video","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/rbistanbul2014/rbistanbul2.jpg","caption":"","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/rbistanbul2014/rbistanbul3.jpg","caption":"Tra gli highlight del viaggio la cena sull'isola di Suada","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/rbistanbul2014/rbistanbul4.jpg","caption":"Il meeting si è integrato alla perfezione nel programma dell'incentive","link":"","blank":false},{"image":"/case-history/rbistanbul2014/suada.jpg","caption":"","link":"","blank":false}]
Un programma intenso ha impegnato i partecipanti alla convention.
Il primo gruppo è partito dall’Italia il 14 maggio. Il giorno successivo gli ospiti del management hanno partecipato a un avvincente team building a bordo di barche a vela, al termine è stato consegnato a tutti i partecipanti un attestato. 
Nel frattempo il secondo gruppo giunto dall’Italia si dirigeva alla scoperta della “città dei due continenti” e dei suoi monumenti: la Moschea Blu, la Moschea St. Sophia e Piazza Sultanahmet. In serata i due gruppi si sono ritrovati nella zona di Kumkapi per la cena, servita in alcuni ristoranti tipici del quartiere con l’accompagnamento musicale di un gruppo tradizionale. 
Nella mattinata del 16 maggio si è svolta la convention in sala plenaria dove sono stati proiettati numerosi video sviluppati ad hoc per il meeting. Nel pomeriggio il gruppo si è diretto verso il “Corno d’Oro” per una sfida sulle “dragon boat”, dove i partecipanti all’incentive sono stati divisi in sedici team e si sono sfidati sulle acque del Bosforo per conquistare la vittoria. La serata si è svolta, invece, nella spettacolare cornice dell’isola di Suada, dove alla cena ha fatto seguito una serata a ritmo di musica con il DJ set, prima del rientro in hotel. 
Al mattino gli ospiti hanno avuto del tempo a disposizione per visitare il Grand Bazar prima di dirigersi in aeroporto e quindi alla volta dell’Italia. 
 
Gattinoni Incentive&Events ha curato logistica, operativo e programmazione del viaggio e della convention mentre Gattinoni Communication ha realizzato i materiali del coordinato di viaggio, il logo, la scenografia e regia della convention, oltre ai numerosi video.